Cadeaux al Castello/ in migliaia hanno visitato la sesta edizione

Si è conclusa lo scorso 8 dicembre la sesta edizione di Cadeaux al Castello. Sono stati migliaia i visitatori che dal 14 Novembre al giorno dell’Immacolata si sono recati al Castello di Limatola per visitare le eccellenze dell’artigianato locale. Un nuovo successo, dunque, per l’evento natalizio del Sannio frutto di tenacia, certosina ricerca e raffinata progettazione firmato Giuseppina Martone.12246990_1673156069596236_1585627616516889970_n

Il successo della manifestazione, che ad oggi vanta il primato per quanto riguarda il gradimento, è frutto, appunto, di un lavoro che non lascia spazio all’improvvisazione. Ogni dettaglio, la scelta di ogni espositore, la ricerca di mani esperte in antichi mestieri, accompagnati alla creazione di un’atmosfera natalizia densa di emozione, incantesimo e suggestione sono il risultato di una progettazione che ogni anno, a conclusione dell’edizione, già aleggia tra le intenzioni di Giuseppina Martone, in vista di una nuova avventura. Con lei, un grande staff che con professionalità si attiva per realizzare fattivamente la grande macchina organizzativa. Ma per chi conosce il Castello di Limatola sa che tutto questo nella magica Fortezza è semplicisticamente denominata routine. Tutto lo staff del Castello, infatti, ripropone la stesso meticoloso lavoro e mette in campo le stesse sinergie nell’organizzare un grande evento come Cadeaux al Castello e per la realizzazione del sogno di ogni sposa nel giorno del matrimonio.

Cadeaux al Castello chiude la sua sesta edizione…ma l’avventura continua…

30mila persone nel weekend di Cadeaux al Castello

Lo scorso fine settimana di “Cadeaux al Castello” ha registrato un record di visitatori. In due giorni 30 mila persone hanno transitato tra gli espositori e gustato a pieno i vari spazi dedicati alla magia del Natale. Un altro successo per l’evento del Castello di Limatola che premia il lungo e meticoloso lavoro messo in campo dagli organizzatori guidati dalla Signora Giuseppina Martone, che ha immaginato, progettato e infine realizzato l’evento che ha trasformato Limatola lnella città del Natale!DSC_0468

Ora ci si incammina verso l’ultimo weekend, che il calendario affianca al 7 e 8 dicembre, giorni in cui si chiuderà la manifestazione iniziata lo scorso 14 Novembre. E’ presto per fare un bilancio definitivo, ma i risultati di gradimento riscontrati anche quest’anno fanno già pensare ad una sesta edizione di grande successo, in linea, se non superiore a quella degli anni trascorsi. Ancora per il prossimo sabato 5 dicembre e per domenica 6 (esclusi i giorni 7 e 8 dicembre) sarà possibile usufruire del biglietto ridotto per gli ingressi dalle ore 18.00 alle 24.00.

Cadeaux al Castello, domani e domenica biglietti serali ridotti

ridottoAl via domani, sabato 28 e domenica 29, ai biglietti ridotti per chi volesse visitare i mercatini di Natale al Castello di Limatola. La riduzione è prevista solo per chi acquisterà il ticket all’ingresso del Castello e avrà valore dalle ore 18.00 alle ore 24.00. Naturalmente i possessori dei biglietti acquistati online (dove non è prevista riduzione) avranno la priorità d’ingresso.

Un ottima occasione dunque, è offerta a quanti non vogliono perdersi l’incantesimo del Natale nella magica atmosfera del Castello di Limatola, e partecipare ad un evento unico e diffusamente apprezzato.

Caro Babbo Natale… le letterine dei visitatori di “Cadeaux al Castello”

I visitatori dei “Mercatini Di Natale” che si fermano presso “l’alloggio di Babbo Natale” ubicato nel Castello di Limatola, sembrano cogliere volentieri l’opportunità di consegnargli, attraverso delle cartoline che lasciano appese ad un maestoso Albero di Natale, i propri desideri.

Leggendo le letterine dei bletterineambini, non possiamo che provare tantissima tenerezza per i dolcissimi desideri, alcuni dei quali scritti con manina che ancora ha difficoltà a tenere la penna in mano. Una bambina scrive: “ Caro Babbo Natale ti scrivo questa lettera per raccontarti come mi sono comportata quest’anno. Così-così perchè mi annoiavo, altre volte ubbidivo” e fa seguire alla sua letterina una serie di richieste in giocattoli. 

Poi ci sono piccole donne che crescono. Ad esempio Marika scrive: “Caro Babbo Natale, mi chiamo Marika ed ho 10 anni. Vado in 5° elementare e sono una bambina vivace, allegra, gioiosa e generosa, ma a volte particolarmente capricciosa. Vorrei dirti che sei tanto, tanto gentile perchè ogni volta che ti chiedo qualcosa riesci sempre a realizzare ogni mio desiderio. Quest’anno non vorrei delle bambole, o dei giochi. Quest’anno ti chiedo la piastra per i capelli per fare i ricci. Giustamente sto crescendo e non sono più piccola ed ho anch’io delle esigenze diverse. Ti dico grazie in anticipo e ti voglio tanto, tanto bene.”

12249694_974131075963239_4891243393115496853_nPoi ci sono i desideri degli adulti, che lasciano sicuramente riflettere.

C’è chi scrive: “ Caro Babbo Natale, non ti chiedo regali particolari, ma solo un lavoro per poter realizzare il nostro sogno. Desidero tanto crearmi una famiglia: la mia famiglia!”

Oppure c’è chi fa suoi anche i sogni di una vita migliore per gli altri: “ Caro Babbo Natale la mia vita non è tanto tranquilla, ma vorrei che il tuo pensiero andasse a quelle persone che ne hanno davvero bisogno… P.S. Poi se ti rimane un po’ di spazio pensami!”

O ancora, c’è il tifoso sentimentale: “Caro Babbo Natale voglio laurearmi e sposare la donna che amo! P.S. Se pensi anche a far vincere lo scudetto al Napoli sarebbe il massimo, ma mi accontento pure se avveri le prime due! Ah! dimenticavo: vorrei anche che resti tutto così com’è, per sempre…”

Il nostro auspicio è che Babbo Natale accontenti tutti!

Cadeaux al Castello, eccezionalmente biglietto ridotto nel weekend

Grandi novità per i visitatori “di Cadeaux al Castello” in calendario per i prossimi giorni.

Innanzitutto, la direzione, per permettere al maggior numero di persone interessate, di visitare i Mercatini di Natale, ha deciso di creare “eccezionalmente” un biglietto ridotto (pomeridiano) di € 5,00 (solo) per i prossimi weekend, in vigore per gli ingressi dalle ore 18,00 alle 24,00. ridotto

Altra novità, rivolta soprattutto ai più piccoli è l’appuntamento con Clara Serina, voce storica di tantissime sigle dei più famosi cartoni animati tra cui Lady Oscar.

Clara Serina si esibirà presso il Castello di Limatola Venerdì 27 alle ore 18,00. Sabato 28 l’artista sarà presente alle ore 18,00 e alle ore 21,00 presso lo stand di ComicsxAfrica.

Vi aspettiamo!

Castello di Limatola, la location del vero Natale!

12249694_974131075963239_4891243393115496853_nChiamarlo “Mercatino” risulta riduttivo. L’evento Cadeaux al Castello è una vera e propria esposizione di capolavori artigianali, frutto della più qualificata maestranza del nostro territorio. Ma non solo… la manifestazione è anche il luogo fisico dove assaporare a pieno l’aria natalizia con tutte le sue emozioni. Sicuramente i più entusiasti visitatori sono i piccoli, i cui volti si illuminano di vera e propria euforia nel momento in cui incontrano Babbo Natale nella sua magica dimora. A lui stanno affidando i loro desideri trascritti in letterine dalla grafia incerta; da lui ricevono oltre che la grande emozione di parlare direttamente con colui che realizzerà le loro piccole pretese natalizie, anche un dolce omaggio. Babbo Natale, infatti, al Castello di Limatola, sta distribuendo ai più piccini le “nutelline”, perchè lui sa benissimo che l’attesa fino a Natale, giorno in cui manterrà le promesse fatte, è ancora lunga ed è quindi necessario renderla il più dolce possibile.

Ma la manifestazione del Castello di Limatola è anche un tuffo nel Medioevo. Anche i meno appassionati di storia, non possono non apprezzare la sezione dedicata agli antichi Mestieri. E’ difficile per chiunque non trovare interessante il lavoro del rilegatore di libri, o del cartaio, o i magnifici monili antichi realizzati dal maestro orafo.

Disseminati tra le antiche mura, cori gospel, gruppi folkloristici, suoni della tradizione natalizia che restituiscono alla mente di ognuno il rifugio nella magica atmosfera, a volte malinconica, dell’evento cattolico più intenso dell’anno.

Grande novità, imperdibile, di questa edizione di Cadeaux al Castello, l’esposizione dei Presepi Napoletani, veri e propri capolavori di architettura realizzata dalle mani di artigiani che si trasmettono questa grande maestria di generazione in generazione.

Visitare tutto questo, è regalarsi qualche ora di emozione, coccolarsi nella magia, farsi trasportare da una dolce malinconia, ma anche tuffarsi a pieno nella storia regalandosi un po’ di cultura.

Cadeaux al Castello, evento imitato ma non eguagliabile!

Prolificano negli ultimi tempi i tentativi di imitazione di “Cadeaux al Castello” così come le ipotesi (spesso tendenziose) che cercano di spiegare i motivi di successo dell’evento limatolese. Cerchiamo dunque di facilitare il compito agli interessati svelando il segreto del successo di questa manifestazione.

“Il segreto del successo è fare cose comuni in un modo insolito”. Il fatto che questa frase sia stata pronunciata da John D. Rockefeller, uno che di impresa e capitalismo ne sapeva più di qualcosa (!) conferma che la grandezza di un’opera si misura da quanto essa sia diversa da tutte le altre pseudo-simili, generate con l’ingenuità di credere che il successo si possa copiare!

Il risultato esaltante di “Cadeaux al Castello” è determinato dalla sua autenticità e peculiarità.

In Italia, soprattutto nella sua parte settentrionale non è difficile imbattersi in “Mercatini di Natale” . Quelli che si svolgono in Trentino, complice la bellezza del territorio, sono forse tra i più belli della nostra penisola. Per quanto riguarda i mercatini natalizi “meridionali”, non appare presuntuoso affermare che il primato di “’insolito” (inteso come originale) e quello di precursore, spetti proprio al Castello di Limatola giunto – lo ricordiamo – alla sua sesta edizione.

A sancirne il successo è la magia del luogo in cui si svolge la manifestazione, una Roccaforte intrisa di storia e suggestioni, un ambiente che al solo varcarne la soglia, restituisce alla mente del visitatore la magnificenza di un lontano passato. Ma come se ciò non bastasse, a rendere tutto ancora più unico è la scelta, certosina ed attenta, degli espositori. Expo 2015 ha messo in risalto l’importanza del made in Italy, ma soprattutto ha evidenziato che il successo dei prodotti italiani deve necessariamente passare attraverso la qualità! I nostri artigiani, sono oggi più che mai, la risposta qualificata alla grande distribuzione dozzinale e senza pregio, propinataci a basso costo. Con pochi centesimi possiamo acquistare addobbi di Natale nella “boutique orientale” sotto casa! Non possiamo illuderci, però, di fare un acquisto di qualità allo stesso prezzo. E’ alquanto banale, ma forse non troppo (visto che c’è ancora chi si stupisce dei costi della manifattura esposta, non esorbitante ma pari alla qualità offerta!), sottolineare che un addobbo realizzato da un Maestro di Murano non possa costare quanto una pallina in plastica riciclata!

Allo stesso tempo non è possibile immaginare che la stessa manifestazione, ambientata in una qualunque dimora (seppur bella) dei nostri giorni, sortisca la stessa suggestione di un Castello Medievale semplicemente (ri)utilizzando la denominazione di “Mercatino di Natale”. Si può copiare un nome, si può tentare di ricalcare un’idea, ma certamente non si potrà mai rendere originale un imitazione!

“Cadeaux al Castello” è già un successo!

Sono trascorsi appena quattro giorni dal taglio del nastro e “Cadeaux al Castello” è già l’evento più visitato. Ogni giorno sono numerosissimi i visitatori, segno che il fascino del Castello di Limatola e la grande maestria degli artigiani in esposizione, sono un connubio che nessuno vuole perdere.  11247967_1673285919583251_7009038566700929563_n

Dato l’elevato numero di richieste ai centralini, la direzione ha deciso di aprire tutti i giorni la biglietteria all’ingresso della Fortezza. In ogni caso i biglietti d’ingresso sono reperibili anche presso i rivenditori autorizzati rintracciabili su I-ticket.it , sito, sul quale è possibile acquistare i biglietti per gli ingressi nei festivi e nei week-end.

Ricordiamo ai visitatori che l’ingresso è aperto dalle ore 10.00 alle ore 23.00.

I prezzi dei ticket sono diversificati: € 3.00 dal lunedì al mercoledì; € 5.00 il giovedì e il venerdì; € 10.00 il sabato, la domenica e il 7 e 8 Dicembre. Sono previsti sconti per le comitive e le scolaresche.

Cadeaux al Castello, sabato 14 novembre il taglio del nastro

foto4foto1foto4foto3

Si lavora ininterrottamente al Castello di Limatola in vista dell’inaugurazione della sesta edizione di “Cadeaux al Castello” in calendario il prossimo 13 novembre alle ore 17,00. Come per ogni grande realizzazione, tra gli organizzatori si respira l’ansia dettata dalla necessità di non tralasciare nessun particolare, perchè è proprio dalla cura dei dettagli che si denota la grandezza di un’opera… e al Castello nulla è lasciato al caso!

In prima fila tra lo staff, la mente e il cuore della manifestazione, la signora Pina Martone. (nella foto)unnamed (8)

“Il countdown per l’inizio della VI edizione di “Cadeaux il Castello” scorre velocemente. Qualche giorno fa – ha dichiarato Pina Martone – soffermandomi sul successo eclatante anche della scorsa edizione ed auspicando lo stesso consenso per il 2015, ho pensato alla domanda rivoltami da un giornalista, che voleva il mio parere sul motivo di una conferma annuale di visite così proficue. La risposta è arrivata immediata… Sicuramente la location è magica, ma ciò che rende incantevole la manifestazione sono la passione, l’amore, l’entusiasmo profusi da ogni componente dello Staff del Castello di Limatola, me compresa, nel prepararla e di essi trasuda ogni pietra dell’antico maniero e ne è intrisa l’aria che si respira girando tra gli Stand. Inoltre- ha aggiunto – grande è il mio orgoglio per aver incontrato espositori che in ogni settore dimostrano che anche in questo momento storico ci sono persone che hanno voglia di mettere in risalto una sapiente capacità nel produrre artigianato italiano. E’ chiaro il messaggio del Padiglione Italia ad Expò 2015: l’importanza del “made in Italy” e “Cadeaux al Castello” 2015 sarà più che mai improntato sull’eccellenze dell’artigianato italiano che costituiscono l’orgoglio della nostra nazione.

In ultimo – conclude – i miei ringraziamenti a mio marito Stefano, mia guida e consigliere ed ai miei figli Tonio e Piera, dai quali giorno per giorno attingo energie ed entusiasmo!”

Ricordiamo che la manifestazione quest’anno, si svolgerà ininterrottamente dal 13 novembre all’8 dicembre. I biglietti saranno reperibili on line per i giorni festivi e weekend su I-Ticket.it

http://www.i-ticket.it/prevendita/index.php?cmd=search&action=event.

Sempre su I-Ticket.it è possibile trovare il rivenditore più vicino, dove acquistare il biglietto d’ingresso.