“Cadeaux al Castello” work in progress…

Countdown per l’evento natalizio più atteso del Sud Italia. Tra 15 giorni si inaugura la sesta edizione di “Cadeaux al Castello di Limatola” e l’antica fortezza medievale si sta preparando per essere la location di incanto, pronta a regalare il fascino natalizio a grandi e piccini.foto2

Gli organizzatori della manifestazione sono già all’opera per non tralasciare nessun dettaglio.

Al via, dunque, la preparazione dei magnifici allestimenti natalizi che dal 14 novembre all’8 dicembre faranno da splendida cornice all’esposizione dei grandi maestri artigiani.

Ricordiamo che i biglietti saranno reperibili on line per i giorni festivi e weekend su I-Ticket.it

http://www.i-ticket.it/prevendita/index.php?cmd=search&action=event.

Sempre su I-Ticket.it è possibile trovare il rivenditore più vicino dove acquistare il ticket d’ingresso.

Guarda le foto…

unnamed (11)unnamed (10)unnamedunnamed (4)unnamed (2)unnamed (9)unnamed (7)unnamed (5)

Grandioso! “Novella 2000” dedica una pagina al “Castello di Limatola”

Novella 2000 CastelloQuando la “qualità” è autentica non è difficile spezzare i confini di provincia per approdare sulle pagine patinate di un settimanale nazionale come “Novella 2000”. La rivista, diretta da Roberto Alessi, in edicola in questi giorni, dedica al “Castello di Limatola” un’intera pagina, sottolineando, la grande professionalità con cui la famiglia Sgueglia, ha saputo creare una location da sogno per “eventi Indimenticabili”. L’articolo, naturalmente, parla anche dei “Mercatini di Natale”, la manifestazione “fiore all’occhiello” della Fortezza di Limatola, considerato il più grande evento natalizio del Meridione d’Italia!

Ma non solo… il pezzo, anticipa anche l’ideazione di un nuovo appuntamento in programma per la prossima primavera: “Castello fondente”, ossia una kermesse del cioccolato, per la gioia dei palati più golosi.

novella 2000 castello 2

Scuola/“Cadeaux al Castello”,occasione per un giorno di svago ed istruzione

Suggestione, fascino, emozione…questo è il Castello di Limatola in occasione dei “Mercatini di Natale” .

La sesta edizione della kermesse è in calendario dal prossimo 14 novembre all’8 dicembre, (dalle ore 10.00 alle ore 23.00), con una grande novità: la manifestazione sarà aperta tutti i giorni e non più solo nei week end.CADEAUX al castello

L’idea di realizzare i “Mercatini di Natale”, nasce dalla felice intuizione di dare pregio e visibilità alla manifattura, alla creatività, alla tradizione dell’Artigianato locale e non solo. Un’idea sopraggiunta sei anni fa, che oggi si pone come precursore dell’intuizione guida dell’Esposizione Universale (Expo) di “vetrina” per milioni di visitatori del made in Italy “autentico”.

La manifestazione, è strutturata per settori: il “Mercato Medievale”; l’angolo degli “Antichi Mestieri; le eccellenze dell’Antiquariato e le eccellenze dell’Artigianato. Tra le novità di quest’anno c’è la mostra delle Armature Antiche e la sezione “Napul’è” dedicata ai Presepi. Non mancheranno i punti di ristoro e la “dimora di Babbo Natale”.

Nell’ambito della prestigiosa manifestazione di Limatola, si dà ampia attenzione alla partecipazione delle Scuole di ogni ordine e grado, permettendo agli studenti, non solo la fruizione dell’esposizione, ma anche la possibilità di visitare la Fortezza Medievale e le opere in essa custodite.

Il Castello di Limatola, fortezza posta a guardia della Valle solcata dal fiume Volturno, tra il massiccio del Taburno, il Monte maggiore ed i Monti Tifatini, oltre che funzione difensiva ha svolto nei secoli, soprattutto il ruolo di residenza delle più grandi Famiglie del territorio: risalgono al 1277 le testimonianze degli interventi promossi da Carlo I d’Angiò; i Conti Della Ratta, feudatari di Limatola dal 1420; i Gambacorta feudatari delle Terre di Limatola, Melizzano, Dugenta, Frasso Telesino; i Mastelloni; i Lotieri d’Aquino…per citarne alcuni. La visita permette dunque, agli studenti di presenziare in uno dei luoghi “fulcro” della Storia del territorio locale.

Per l’occasione è offerto, inoltre, alle scolaresche la possibilità di fruire i capolavori del polo Museale dedicato alle opere del pittore Francesco da Tolentino attivo in Italia centrale e Meridionale tra il XV e XVI secolo; nonché la sezione museale della Battaglia sul Volturno del 1861.

Le Scuole che volessero aderire dovranno accreditarsi previo appuntamento

Per contatti: 0823/484143 – 0823/481993 – 345/5384226